Naturchimia

Coronavirus: come rimanere informati sui social

Come rimanere aggiornati sul coronavirus ed evitare le fake news? Me lo sono chiesta anch’io, finché non ho trovato alcuni profili affidabili da seguire durante questa pandemia:

  • Roberta Villa
  • Elisa Pasino
  • Roberto Cighetti
  • Gianluca Pistore
  • Roberto Burioni

Visto che io non ho competenze sufficienti per parlarne in modo esauriente ho deciso, al posto che proferire cavolate grandi come case, di indicare i profili che seguo io per rimanere aggiornata durante questa emergenza, oltre ovviamente tutti i profili dei canali ufficiali (che non indico perché li conosciamo già tutti, giusto?).

Questi sono i miei punti fermi, di riferimento in questa emergenza. Se ne hai altri da suggerire, persone di cui ti fidi e che fanno un lavoro di informazione non esitare a condividerli, possono essere utili a tutti!

Divulgatori sul coronavirus

Roberta villa

Laureata in medicina e giornalista, si occupa di divulgazione scientifica. Assolutamente consigliata, la sua comunicazione è affidabile, precisa, puntuale. Dice il vero e il giusto, senza sdrammatizzare o creare allarmismi.

Oltre che su Instagram, la trovi anche su Facebook e sul suo canale YouTube, ricco di spunti e contenuti interessanti.

Visualizza questo post su Instagram

Per una come me, che con la matematica non è mai andata d’accordo, è davvero impressionante come il nuovo coronavirus invece la rispetti. Il numero di nuovi casi e di vittime quotidiane nelle regioni interessate procede in maniera assolutamente prevedibile seguendo i modelli, e riproducendo esattamente quel che abbiamo visto a Wuhan. Abbiamo tanto criticato i cinesi per le incertezze iniziali, ma poi loro hanno agito con decisione, e dopo un mese sembrano aver piegato il nemico. Ora devono piuttosto temere i ritorni dall’Italia. Nessuno, ovviamente, auspica misure come quelle prese in Hubei. Dobbiamo contare però sul nostro senso di responsabilità. Renderci conto che la situazione è grave. E comportarci di conseguenza. Se la ignoriamo, se protestiamo, potremmo pentircene amaramente. Grazie @enrico.bucci.72 per i grafici e per il lavoro di elaborazione dei dati che sta facendo.

Un post condiviso da Roberta Villa (@robivil) in data:

Elisa Pasino

Elisa Pasino, su Instagram come @valigiaaduepiazze, è una giornalista che generalmente si occupa di viaggi . Eppure, conoscendo bene il suo lavoro, ha saputo convertirsi per aiutarci in questa emergenza a capire e interpretare meglio le notizie che ci vengono date, insegnandoci come discriminare le fake news o i titoli strappa-clic. Apprezzo molto la sua comunicazione, sempre super aggiornata e affidabile.

Roberto Cighetti

Laureato in biotecnlogie, divulgatore scientifico e professore è stato uno dei primi ragazzi in quarantena, e ha saputo raccontarla a tutto il mondo. Sentire la sua esperienza mi ha rassicurato molto, soprattutto all’inizio, quando ancora non sapevo cosa fosse una zona rossa o una quarantena, quando mi sembrava ancora assurda l’idea di stare a casa un mese. Lui, con la sua calma e delicatezza, ha saputo raccontare benissimo questo momento cosi difficile.

Gianluca Pistore

Giovane divulgatore, esperto di economia, fornisce risorse utili e interessanti per analizzare la situazione in modo logico e statistico, per chi non si fida solo delle parole ma vuole anche dati, corretti e analizzati.

Roberto Burioni

Medico e virologo molto conosciuto si occupa da anni di divulgazione e, sin dall’inizio, si è battuto in prima linea per far capire la gravità della situazione.

Purtroppo però non lavora su Instagram, quindi dobbiamo accontentarci degli altri canali (Twitter e Facebook). Al momento dello scoppio del coronavirus ha pubblicato il suo libro che può aiutare a capire meglio la situazione e i virus anche ai meno addetti ai lavori, devolvendo al 100% il ricavato alla ricerca.

Altri profili da seguire

Questi profili non trattano direttamente il tema, ma aiutano ad analizzare la situazione da un punto di vista scientifico e, a volte, trattano alcuni aspetti collegati (in quanto divulgatori).

Dario Bressanini

Il nostro chimico di quartiere non parla spesso di coronavirus, in quanto chimico e non medico. Ma quando lo fa, lo fa decisamente bene. In particolare ha fatto alcuni bellissimi video su come smentire alcune delle più diffuse bufale di questo periodo, sui disinfettanti fai da te o per farci capire meglio a cosa serve la quarantena e del perché bisogna farla.

Visualizza questo post su Instagram

ISOLAMENTO La Lombardia e 14 provincie sono bloccate nel tentativo di rallentare il virus. Ma sarà tutto inutile se in TUTTA ITALIA non si seguono le indicazioni di ridurre i contatti con altre persone. Vi spiego nel video sul canale (link nelle storie) cosa rischiamo se non lo facciamo. Vi scrivo dalla Lombardia, vicino a Milano. Io sono in casa e cerco di limitare al massimo le mie uscite, e ovviamente non posso (e non ne ho intenzione) di uscire dalla Lombardia. Non temo per me. Sono in buona salute e relativamente giovane. I dati mi dicono che se mi prendessi il Coronavirus con tutta probabilità avrei un decorso benigno e guarirei in poche settimane. Purtroppo però i dati disponibili ora ci dicono che se TUTTI in Italia non si mettono in testa di ridurre il contatto sociale, le conseguenze, soprattutto per le fasce di popolazione più fragili saranno gravi. SIATE RESPONSABILI

Un post condiviso da Dario Bressanini (@dario.bressanini) in data:

Maura e Andrea con @tlon

Maura Gancitano e Andrea Colamedici, con la loro “scuola permanente di filosofia e immaginazione” Tlon, ci regalano, oltre ai numerosi spunti di riflessione sempre presenti, degli esercizi filosofici interessanti per tenerci compagnia e distrarci un po’.

Visualizza questo post su Instagram

Abbiamo appena lanciato tra le storie gli Esercizi Filosofici Quotidiani in tempo di Quarantena. Un percorso che vuole trasformare questo momento difficile in un’occasione di fioritura personale e collettiva. Il primo esercizio che abbiamo spiegato nelle storie neanche un’ora fa consiste nel telefonare a un numero a caso, spiegare che si tratta di un esercizio filosofico e… parlare. Confrontarsi, raccontarsi, stare a sentire. È un esercizio potentissimo e difficilissimo, perfetto per inaugurare questo percorso di fioritura comune. Scorrendo tra le immagini trovate alcune tra le tantissime testimonianze meravigliose arrivate in questi minuti. #prendiamolaconfilosofia

Un post condiviso da Andrea e Maura (@tlon.it) in data:

Marco Montemagno

Dando per scontato che tu lo conosca (e se non lo conosci corri subito a cercarlo!), Montemagno intervista, anche in occasione di questa emergenza, molti personaggi importanti, tra cui diversi medici e scienziati che si stanno occupando del coronavirus. Tra questi ti segnalo alcuni video interessanti, come questo con a Roberta Villa che spiega meglio il virus, o quest’altro con Ilaria Capua.

Distraiti

Oltre a questi, nonostante il periodo non tra i più rosei, non dimenticare di assumere una bella dose di risate ogni giorno. Segui qualcuno che ti faccia divertire e che riesca a distrarti un po’ da questa situazione.

Per questo io ringrazio tantissimo Giulia Torelli, @rockandfiock (con anche il suo blog), @PaolaTurani e Camilla Boniardi, @camihawke, punti di riferimento che si impegnano a strapparci un sorriso anche quando sembra tutto preoccupante.

Se ti interessa sapere quali altri divulgatori scientifici puoi seguire per informarti anche sui social network fammelo sapere con un commento qui sotto, che potrei fare un altro articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.